LibreriadelSanto.it - La prima libreria cattolica online

venerdì 24 gennaio 2020

Documentario - San Francesco di Sales: I Luoghi e il Messaggio


Thorens Glieres è un paesino situado a 22 km da Anncy. Non lontano da qui, sorge il castello di Sales, presso il quale, in una casa-fortezza, abitava con la familiglia Francesco signore di Boisy. Di quell’antica costruzione oggi rimane soltanto questa capella. Qui il 21 agosto 1567 nasce Francesco di Sales. 

Francesco si laureò in diritto civile ed ecclesiastico a Padova, e in teologia a Parigi. Divenuto sacerdote si dedicò alla missione di ricondurre lo Chablais calvinista al cattolicesimo, e con infinite fatiche vi riuscì. Fatto vescovo di Ginevra, residente ad Annecy, attuò le riforme del Concilio di Trento, dedicandosi apostolicamente alla predicazione. La sua bontà divenne proverbiale: «Come dev’essere buono Dio, se Francesco e così buono». Spirito nobile e acuto, dotto umanista, fu un grande direttore spirituale (restano circa 2.000 lettere), aprì le vie dell’ascetica ai laici (La Filotea) e indicò l’essenza della vita spirituale nell’amore di Dio (Teotimo). Eccellente controversista, intuì l’importanza della stampa; uomo di azione, istituì a Tonon una «università» del lavoro. Con Giovanna Francesca di Chantal fondò l’ordine della Visitazione: nel suo progetto, le suore dovevano visitare e soccorrere i poveri e malati; questo progetto, allora ostacolato per i tempi non maturi verrà ripreso e attuato da san Vincenzo de’ Paoli. Francesco di Sales è patrono dei giornalisti e degli scrittori cattolici, e dottore della Chiesa. Don Bosco si ispirò al suo apostolato e alla sua spiritualità e diede il suo nome alla congregazione che fondò per l’educazione della gioventù. 

 
Fonte: www.cantonuovo.eu




Nessun commento:

Posta un commento

LibreriadelSanto.it - La prima libreria cattolica online